Ogni quanto si effettua la ricarica gas di un condizionatore

Tra coloro che in estate rinuncerebbero a tutto, tranne che all’aria condizionata, una delle domande più gettonate è la seguente: ogni quanto si effettua la ricarica gas di un condizionatore? La risposta a questo quesito è una sola: non esiste una soglia di tempo stabilita entro la quale occorra ricaricare l’impianto di condizionamento.

Come mai? Il condizionatore va ricaricato solo ed esclusivamente in un caso, vale a dire quando è scarico di gas. Come te ne accorgi? Semplice! Quando rinfresca poco.

ricarica-gas-condizionatore

Per vedere se c’è qualcosa che non va all’interno della macchina, occorre fare alcune verifiche. L’impostazione del telecomando è corretta? E’ carica la sua batteria? Dopo aver controllato lo stato del telecomando, si passa ai filtri. Sono intasati dalla polvere, perché nel corso della stagione invernale la macchina non è stata utilizzata? Se sì, onde evitare che i filtri diventino un ricettacolo di batteri, per via dell’accumulo di polvere, polline e altre micro particelle di sporcizia, occorre procedere ad un’azione di pulizia in profondità. Utilizza un compressore per eliminare la polvere in eccesso. Va bene anche un’aspirapolvere. Con una spazzola a setole morbide, puoi provare a rimuovere la polvere più “ostile”. Lava i filtri con detergente liquido, tienili in ammollo in una bacinella per più di mezz’ora e lasciali asciugare. A macchina montata, ricarica il condizionatore di gas.

LEGGI ANCHE ARIA CONDIZIONATA FA MALE ALLA SALUTE

Ora va precisato che se un condizionatore funziona bene, non andrebbe mai ricaricato. Il motivo? Anche durante le sue molteplici trasformazioni di stato, il gas refrigerante non si consuma. Questo vuol dire che i problemi sono dovuti quasi sempre a perdite. Se l’impianto di condizionamento è scarico, per ricaricarlo di gas basta appena mezz’ora. Contatta un tecnico qualificato e autorizzato a intervenire sugli apparecchi contenenti gas fluoruranti ad effetto serra.

Se l’impianto è integralmente scarico, ci vogliono appena 30 minuti per procedere alla ricarica condizionatori. Non tutti possono svolgere la ricarica del condizionatore. La nostra ditta dispone di tutte le certificazioni necessarie per portare a termine interventi tecnici su condizionatori, climatizzatori, pompe di calore e i vari apparecchi che contengono gas fluoruranti a effetto serra. Toccherà a lui mettere le cose a posto. Riparare le perdite nel condizionatore è obbligatorio, secondo quanto stabilisce la Legge, se volete avere più informazioni visita il sito http://www.demo-elettrodomestici.it.

Annunci